LA FILOSOFIA DEL COVID 19…

Nel libro I della sua Metafisica Aristotele, come aveva già anticipato Platone, fa derivare l’origine della filosofia dal termine greco thauma che significa meraviglia, stupore. Emanuele Severino ne amplia il campo semantico con un’interpretazione estensiva e più articolata, scorgendo nel riferimento al concetto di meraviglia un richiamo a sentimenti quali la paura, il terrore, lo sgomento. Furono soprattutto i fenomeni naturali a terrorizzare l’uomo che al cospetto di essi si scopriva impreparato, vulnerabile, fragile e impotente. E questo lo spinse a porsi delle domande, a cercare di capire, a filosofare.
Ecco, sarebbe auspicabile che la paura di questi giorni potesse avvicinare molte persone alla filosofia, a un diverso approccio alla vita. Chi invece continua a “fottersene” bellamente, a sottovalutare il fenomeno disattendendo consigli e disposizioni, a rischiare la propria salute e quella degli altri, rimarrà quel che è…
E per costoro la celebre definizione dell’uomo, coniata ancora una volta da Aristotele, visto come un animale sociale, varrà solo a metà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.