COERENZA DEI PERDENTI

Esiste una società di calcio che sventola, impudentemente, la bandiera dell’onestà e che per questo, vergognosamente, ottiene uno scudetto vinto da altri ed assegnato da un Commissario straordinario che fino a poco tempo prima era membro del Cda della stessa società e manager di altre aziende della galassia “vicina” alla stessa società (e tifoso dichiarato della squadra in questione). Poi, quando si scopre che neanche loro erano così onesti (relazione Palazzi…), non rinunciano alla prescrizione perché sanno bene che in caso contrario rischierebbero molto. E continuano a dichiararsi limpidi e puri, additando al contempo i dirigenti della storica rivale come malfattori, delinquenti, incarnazione del male. Ma, inspiegabilmente, cercano di ingaggiare (Moggi), o ingaggiano ufficialmente (Marotta) quegli stessi dirigenti. E continuano a dichiararsi esempi di specchiata moralità. E quegli altri, che vincono quasi sempre, rimangono sempre e comunque lo specchio del male.
E’ una storia tutta italiana. E purtroppo, non sono solo i tifosi di questa società (che perde perché perdente nel Dna) a disconoscere la realtà. Ci sono anche tanti opinionisti e “intellettuali del ramo” a perseverare nell’avallare una farsa di questo tipo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.